Pagine

venerdì, maggio 22, 2009

MEGALOFOBIA: PAURA DELLE COSE GRANDI

perla Età: 20 Buona sera dottore, il mio caso le sembrerà forse sciocco, ma ho bisogno di consulenza. ho 20 anni sono una ragazza felice, non ho mai avuto problemi ne familiari, ne economici, ne sociali, è da un periodo però (circa 2 anni) che cominciano a nascere in me delle paure e vari problemi di ogni tipo, quando me ne sono resa conto ho cambiato scuola (da scientifico a psicopedagogico) sperando di riuscire da sola a risolverli, ma è stato inutile, anzi, va sempre peggio. è cominciato tutto da quando ho preso coscienza di avere paura delle cose grandi, ma non cose come palazzi o torri, ma cose ingigantite, come per esempio i gonfiabili o altre attrazioni che riproducono oggetti o persone in scala molto più elevata. poi ho mostrato degli evidenti sintomi di ipocondria, ma non ne ho nessuna certezza medica, in fine ora ho spesso attacchi di panico. devo però fare una premessa, faccio uso frequente di cannabis, saranno almeno5 anni, e ho notato che questi attacchi mi vengono solo quando sono sotto effetto. la cosa che non riesco a capire è "se questi attacchi sono legati alla sostanza, allora perchè non mi era mai successo prima, ma solo da poco tempo?" l'ultimo che mi è successo è stato il peggiore, mi trovavo di sera in macchina senza possibilità di sosta e ho cominciato a sudare e tremare, mi sono spaventata tantissimo perchè avevo paura di provocare un incidente, la cosa strana però è stata che avevo fatto uso di cannabis 4 ore prima e l'effetto era ormai svanito! perchè? ho paura che possa succede ancora... cosa devo fare? in precedenza avevo sempre paura di svenire, tanto che non prendevo piu ne metro ne autobus, ero convinta che se li avessi presi non sarei riuscita a respirare e sarei svenuta, la cosa strana però è che NON MI è MAI SUCCESSO! non so come sia potuta nascere questa convinzione...a, sono una persona ansiosa e soffro spesso di mal di stomaco. grazie in anticipo, spero che possa aiutarmi.

1 commento:

Selene ciccotti ha detto...

è la mia stessa identica spiccicata situazione. anche io ho cominciato a soffrirne a quell'età, anche hio ho cambiato scuola da sicentifico a pedagogico, anche io facevo usi di cannabi da molti anni, anche io avevo e ho tutt ora paura delle cose ingigantite tanto che non posso entrare nei parchi gioco, e anche io ho avuto attacco di panico in macchian mentre guidavo e non potevo fermarmi e ho cominciato a sudare tremare e perdere sensibilità agli arti. ora ho 25anni, ho risolto i problmei di attacchi di panico quando ho trovato finalmente lavoro e mi sono fidanzata con un ragazzo molto piu grande di me e con carattere opposto al mio (io sono superansiosa e agitata lui è super tranquillo e razionale, in parte anche grazie al successo universitario che mi ha dato molta fiducia in me stessa. come vedi l'attacco di panico non è nient'altro che una sensazione di aperdita di controllo della proprio vita, basta trovare i "rimedi" giusti e divenetare forti. c'è da dire che prima di trovare questi rimedi giusti ho sbagliato tanto ed ora mi porto dietro le conseguenze... inizialmente risolvevo il problema con l'alcol ed ora sono piu di 6anni che non riesco a diframene è una vera piaga mi sta rovinando la vita. tu però non fare il mio stesso errore, smetti per un periodo con la cannabis e vedi come va, circondati di persone di cui ti fidi e pensa che nessuno è mai morto per attacchi di panico. se hai problmei a fermarti con la makkina ti fermi in mezzo strada con le 4 frecce e batsa! la gente capirà e se non capisce vada al diavolo. ciao in bocca al lupo! selene